Vacanze insolite con destinazione Messico caraibico

Quando si pensa alle vacanze ai Caraibi, la prima cosa che salta alla mente sono le spiagge incontaminate e di sabbia finissima delle Bahamas o di Haiti, i colori e il ritmo della Giamaica o il fascino intramontabile di Cuba.
In realtà i Caraibi sono molto più grandi di quanto si pensa visto che, oltre agli stati nazionali, ci sono moltissimi altri stati dipendenti e una serie di paesi costieri bagnati dal Mar caraibico.
Proprio di questi ultimi paesi, e più precisamente del Messico caraibico, vogliamo parlarvi oggi, soffermandoci su una delle sue località più note al mondo, ovvero Cancun,
Si perché chi cerca una meta alternativa e decisamente particolare, troverà parecchi motivi per trascorrere le vacanze a Cancun.
Cancun è infatti una delle località turistiche più importanti del Messico meridionale; essa sorge nella bellissima penisola dello Yucatan proprio sul Mar dei Caraibi. La caratteristica principale di Cancun è proprio quella di saper unire la modernità con il rispetto delle tradizione, il  che significa a sua volta riuscire a garantire ai propri turisti delle sistemazioni moderne e confortevoli senza per questo perdere quel fascino mitico che caratterizza il Messico.
Se avete decido di trascorrere le vostre vacanze a Cancun non vi sarà quindi affatto difficile trovare una sistemazione di vostro gradimento; lungo la sua spiaggia si contano ben 75 hotel, la cui costruzione risale a meno di 25 anni fa, mentre sparpagliati in tutta la città ci sono ristoranti e locali dove potrete assaggiare il meglio della cucina internazionale così come i piatti più rinomati della gastronomia dello Yucatan. Eccellente anche l’intrattenimento serale vista la vasta scelta di club dove si suona davvero di tutto; dal reggae al jazz sino al cabaret folkloristico.
Non mancano poi i luoghi d’arte e di storia come la magnifica piramide di Kukulcan aChichen Itza Cozumel, isol a circa 14 km dalla terraferma, dinnanzi alla quale si trova la celebre Riviera Maya, una lunga striscia di villaggi e di piccole strutture turistiche. A sud di Cancun si trova poi l’Isla Mujeres, ovvero l’Isola delle Donne, così chiamata per il ritrovamento di una serie di figure in terracotta risalente all’epoca dei Maya. Anche quest’isola, che copre appena una superficie di 8 km, sta diventando una delle mete turistiche più amate soprattutto da quei viaggiatori attratti dalle atmosfere tranquille e rilassanti, dalle spiagge incontaminate e dalla possibilità di potersi immergere tra barriere coralline e pesci tropicali.